I cocktail letterari: sei drink per sei capolavori

I cocktail letterari: sei drink per sei capolavori
DESCRIZIONE:

Un viaggio nei grandi classici della letteratura mondiale attraverso un drink. Con questo spirito nascono i “Cocktail letterari”. A miscelarli è Valentino Longo, il bar manager di "Splendor" di via Vittoria Colonna, che ha saputo interpretare e racchiudere lo spirito di sei classici della letteratura mondiale raccontandoli attraverso profumi ed essenze, colori e sapori.

Tutti gli ingredienti dei cocktail prendono spunto da un passaggio, una suggestione dell’opera per aiutare chi lo beve a immergersi nella sua ambientazione. “Ogni cocktail diventa quindi un vero e proprio viaggio nei meandri del racconto, un’esperienza dello spirito e del gusto che può poi continuare sfogliando le pagine di questi grandi classici”, spiega Luca D'Angelo, gestore dello Splendor.

I libri sono parte integrante del Cocktail Letterario e saranno regalati a ogni cliente che sceglierà di provare uno dei drink tutti i giorni dalle 19 in poi. Per rendere l’esperienza ancora più unica i Cocktail Letterari saranno serviti in “edizione limitata”, sino all’esaurimento dello stock di libri.

I COCKTAIL

Diventare in qualche modo protagonisti di “Sei personaggi in cerca d’autore”, mentre si compone il gusto di un classico Gin Martini. Sarà possibile comporre il proprio cocktail aggiungendo a proprio piacere sei diverse essenze trasformando provocatoriamente la commedia di Pirandello in “Sei Bitter in cerca di un Martini”.

Si potrà poi sfogliare “Sogno di una notte di mezza estate” assaporando un profumato cocktail servito in una misteriosa ampollina, una magica pozione d’amore per confondere sogno e realtà.

Ricercare, attraverso l’alchimia dei suoi ingredienti, la pace perduta, come il protagonista dell’opera di Svevo con “Corto viaggio sentimentale”.

Un cocktail intenso a base di whiskey americano arricchito dai profumi dei muschi e del legno ci proietta nel mondo selvaggio di “Il richiamo della foresta”.

Un Bloody Mary “orientaleggiante” arricchito da una spuma bianca di salsedine che rimanda all’odore del mare per “La linea d’ombra”,

La leggenda del santo bevitore”, completa il sestetto: servito in un fiaschetto d’acciaio che rimanda al vagabondare “etilico” del protagonista.



INDIRIZZO:
Via Vittoria Colonna, 32 (Splendor), Roma

TELEFONO:
06 683 3710

.