Cena e dopocena a Monteverde tra ironia e sapori doc

Cena e dopocena a Monteverde tra ironia e sapori doc
DESCRIZIONE:

Tra Monteverde e Portuense i "foodies" possono trovare davvero tante occasioni di divertimento goloso già a partire dalla pizza. Sosta obbligata quindi alla Gatta Mangiona di Giancarlo Casa in via Ozanam, uno dei locali che più hanno contribuito a innovare la cultura della pizza (farine giuste, lunghe lievitazioni, ingredienti al top della qualità) a Roma, senza dimenticare tutta una serie di piatti e sfizi. Ci si sposta in via Lunati e si trova una uguale filosofia delle materie prime alla Fucina dove Edoardo Papa propone addirittura un percorso di degustazione portando spicchi diversi delle sue creazioni in un crescendo di sapori.

Alle Tre Zucche Fabrizio e Federico hanno saputo imbroccare la formula di una cucina fresca, spiritosa, capace di osare, senza perdere di vista una ragionevole politica dei prezzi. Una creatività spinta, ricca di provocazioni riuscite sono la chiave del successo di Andrea Dolciotti, uno chef spiritoso che ha voluto ingaggiare culturalmente i suoi clienti già a partire dal nome dell'insegna:Inopia, dalla parola latina che descrive l'indigenza, la mancanza di mezzi. Non mancano, nel territorio, anche novità curiose come la Trattoria del Pacioccone dove, con un rovesciamento di fronte, un team di bravissimi giapponesi titolari di ristoranti italiani a Tokyo hanno portato la loro versione tutta rigore, cotture e materie prime di una cucina italo-romanesca a dir poco divertente. Inutile dire che poi se uno cerca i sapori romani, quelli doc, ma rivisitati in chiave colta e moderna, non deve perdersi una sosta da Cesare in via del Casaletto. Da non dimenticare, infine, la presenza sul territorio di questo spicchio di città di numerose botteghe di vera eccellenza gastronomica. Gli appassionati di prodotti della Campania, e del Cilento in particolare, possono trovare ogni possibile eccellenza di nicchia, prime fra tutti strepitose mozzarelle in vari formati. Da non perdere anche una sosta da Otaleg ( come gelato scritto alla rovescia), dove si possono gustare invenzioni di artigianalità assoluta, dalle invenzioni salate come la crema di sedano al mitico zabaione al Marsala.

1 Le Tre Zucche
Via G.Mengarini 43 tel.06.5560758
Sui 45-50 euro
Gli amanti di una cucina creativa trovano in questo indirizzo proposte divertenti, giocate sull'equilibrio felice dei sapori. Buonissime le polpettine di coda e crumble al cacao così come i filetti di maiale con purea di cavolo rosso all'arancia. Aggiunge civiltà dell'accoglienza il cestino di pane fatto in casa.

2 Inopia
via del Fontanile Arenato 155 - tel.06.66030551
Sui 60 euro
La location defilata, il look tranquillo non devono ingannare perché la cucina di Andrea Dolciotti è un'esplosione di idee e di provocazioni modernissime, dalla crema di zucca e fava tonka con St.Jacques ai calamari fritti su spuma di patate e capocollo.

3 Trattoria del Pesce
via Portinari 27 tel.3493352560
Sui 45 euro Federico Circiello ha una esperienza solida costruita in giro per il mondo. Nel suo locale, tenuto col look di una casa, il pesce è protagonista, che si tratti degli antipasti crudi e cotti proposti da uno scenografico carrello,oppure della parmigiana di pesce azzurro, o della spuma di ricotta alla cannella per concludere.

4 Da Cesare
via del Casaletto 45 tel.06.536015
Sui 40 euro
Chiudono sempre e bene il punto le proposte, molte di rigorosa, appassionata radice romanesca, di questo locale intelligente e informale. Da bis il cartoccio dei fritti, la solida amatriciana, la coda alla vaccinara fatta come vuole tradizione.

5 La Fucina 
via Lunati 25 - tel.06.5593368
sui 35 euro
Lievitazione naturale, ingredienti di qualità e la pizza come esperienza gastronomica. Si può cominciare con pizza alla bottarga e formaggio di fossa con vellutata di zucca e broccoletti, poi con pistacchi funghi e mortadella, prima di chiudere con la dadolata di pere al Barolo con riduzione dello stesso e fontina.

BRUNCH
Vivi Bistrot

15-30 euro

Nel parco di Villa Pamphili (o nella sede su piazza Navona) il brunch diventa rito gioioso con immersione nella quiete. Si spazia dalla proposta classica con uova bacon e toast, yogurt, pancake alla possibilità di integrare con apple crumble, bagel e cheese cake.
Via Vitellia 102 tel.06.5827540


DOPO CINEMA
Ai 4 Venti
Sui 20 euro 

Scelte intelligenti di vini e birre fanno di questo locale un indirizzo consigliato per un bicchiere fuori dal coro. In un ambiente giovane e dinamico, ci si diverte dalla prima colazione al dopocena con sfizi e buone selezioni di salumi e formaggi. 
Via dei Quattro Venti 176 - tel.06.588604


TRENDY
Dal Pacioccone 

40 euro

Chef giapponese e sapori italiani in questo locale nato a Tokyo negli anni '80 che rende omaggio all’Italia. Tartare di manzo Kobe, carpaccio di pesce, spaghetti al ragù di pesce e anche rigatoni.
via San Girolamo Emiliani 7 - tel.06.58230469


ETNICO
Meze Bistrot
25 euro

Sembra di essere in Libano in questo locale divertente che gioca la sua proposta sui sapori mediorientali e non solo. Dal brick all'uovo con patate all'insalata greca, dal pollo di Gerusalemme ripieno di riso Basmati alla pasta alici e molliche.
via di Monteverde 9b - tel.06.58204749


LOW COST
Gatta Mangiona
25-30 euro

Davvero onesto il rapporto prezzo-qualità applicato in questo locale dove vengono proposte una delle migliori pizze della Capitale insieme a piatti di cucina intelligente con birre e vini di bella scelta. Come a dire dai pennoni con baccalà olive e capperi alla pizza marzolina con caciocavallo carciofi saltati in padella e pancetta artigianale di cinta senese.
via Ozanam 30 - tel.06.5346702



.