Parchi avventura, tutti pazzi per l'arrampicata

Parchi avventura, tutti pazzi per l'arrampicata
DESCRIZIONE:

Cos'è un parco avventura? La definizione tecnica recita: strutture composte da percorsi aerei, tirolesi, ponti tibetani e altri elementi realizzati in legno, corda e cavi d'acciaio atti a testare le capacità e l'attitudine agli sport di montagna in modo divertente e sicuro.

In realtà la montagna non sempre c'entra e non solo perché si vuole che la storia dei parchi attinga addirittura all'addestramento militare dell'antica Grecia. Il fatto è che ci si diverte perché i differenti livelli di difficoltà dei percorsi permettono a quasi tutti di sperimentare quel mix di adrenalina, fifa, sforzo fisico e soddisfazione personale.

La giornata tipo. Franco Di Carlo, presidente di Parchi Avventura Italiani, racconta: «La giornata inizia sempre con un momento formativo con cui gli istruttori illustrano l'uso di casco, longe, imbracatura, moschettoni e carrucola forniti dal parco e omologati secondo le specifiche norme di sicurezza». Terminato il briefing, si sceglie il percorso e si inizia a divertirsi con un mix tra sfida individuale e socializzazione pienamente in linea con la domanda di gruppi e famiglie.

I parchi attrezzati a Roma sono l'Eurpark e l'Accademia dell'avventura, il Trejaadventure a Mezzano Romano, l'Indiana Park a Latina, il Riva dei Tarquini a Tarquinia.

di Marco Berchi



INDIRIZZO:
Piazza Pakistan (Parco Carlo Ciocci), Roma

TELEFONO:
3293713425

.